mercoledì 23 aprile 2014

Reportage da Parigi: arte, skyline, angoli della città - 1^ parte -

Ed eccomi di ritorno da Parigi: per  la 10^ volta!!! In pochi anni  ho avuto la fortuna di visitare questa città, instancabilmente meravigliosa e sorprendente. Mia figlia vive là e tutte le volte che mi è possibile la raggiungo con infinito piacere. 
Non è mia intenzione fornire un reportage giornalistico o fotografico professionale, giammai!!, solo un album di ricordi che vorrei condividere con le persone interessate.
Ho già visitato tutti gli highlights più turistici e, ogni volta, mi piace scoprire o riscoprire aspetti diversi della capitale francese. La prima parte dei miei post riguarderà alcuni  luoghi suggestivi che abbiamo visto o rivisto con emozione.

Innanzi tutto la partenza: TGV Milano - Parigi



Le 7 ore di viaggio non mi stancano quasi mai: leggo, mi riposo, guardo il panorama, sfoglio l'Ipad e...ho iniziato la prima mattonella della coperta che farò per Alice, la mia Parisienne! Lavorare all'uncinetto è forse l'unica attività manuale che riesco a svolgere senza farmi venire il mal di treno!


Prima colazione francese e poi giornata al Museo d'Orsay: la mia Alice ci ha regalato i biglietti per la mostra di Van Gogh. Se capitate a Parigi non perdetevela perché è molto suggestiva, completa e propone un modo diverso di interpretare la vita e le intenzioni  del l'artista, secondo la teoria di Artaud. Davvero emozionante e avvincente.





Un giro turistico per l'elegantissima Place des Vosges, con il giardino centrale quadrato, le gallerie d'arte e la casa di Victor Hugo




Gallerie du Marais


Gallerie de Medicis




Piazza della Bastiglia


Ora due panoramiche, la prima scattata dalle finestre al sesto piano del loft di Ilja nel Marais, il  quartiere ebraico dove abbiamo alloggiato. Sullo sfondo il Pompidou, il museo d' arte moderna


E questa splendida vista da una delle finestre del museo d' Orsay


Per oggi termino qui, la volta prossima vi svelerò altri aspetti della Ville Lumiere.